ORESTEA.Dystopian.

28 + 29 novembre h22.30
30 novembre h18.30
Lenz Teatro | Sala Est

Boris Kadin | Artista in residenza
ORESTEA. Dystopian.

Boris Kadin | Artista in residenza
ORESTEA. Dystopian.

Dystopian è una performance basata sull’idea di un DNA invincibile, fonte di ripetizione eterna: condizioni che non possono essere risolte nemmeno dagli Dei Eschilo, soprattutto oggi, quando siamo tutti connessi e la tecnologia (mobile) è diventata parte del nostro essere, di chi (non) siamo.
Dystopian è anche un soft cyborg. Ecco perché la poesia ripetuta da Dystopian è un generico pattern di realismo magico che espelle parole ogni singolo minuto. La poesia è da una macchina, usando una quantità limitata di parole.
Dystopian è anche un assassino. In modo postmoderno. La domanda è: è più nobile uccidere un genitore o osservare passivamente la scomparsa del corpo e della mente in un istituto che si prende cura degli anziani?
Dystopian è la performance che prende la forma di un semi-concerto con narrazione di poesia generica, utilizzando campioni visivi e azioni sul palcoscenico legate alla storia intima dell’artista performativo.

Boris Kadin | Artista in residenza
ORESTEA. Dystopian.

Ideazione e realizzazione| Boris Kadin
Performer| Boris Kadin
Regia e scenografia | Boris Kadin
Music /  live sampling | Boris Kadin,  FM Einheit, FreeNatureSounds, UrbanChaos, LibriVox
Premiere 11.8.2019., International Festival of New Theatre ZadarSnova, Croatia
Produzione | Lenz Fondazione 2019

Durata | 50′