IN THE NURSERY

2 novembre h21
Teatro Farnese

In The Nursery
Concerto
Progetto speciale in collaborazione con Segnali di Vita_Il Rumore del Lutto

precede il concerto Iphigenia in Aulide | Oratorio di Lenz Fondazione

In the Nursery non si affacciano alla scena italiana da quindici anni e contano su una schiera di appassionati numerosa quanto rigorosa nel rivendicare esistenzialismo, minimalismo e rigore estetico.
In The Nursery sono i gemelli Humberstone, supportati da una vocalist poliglotta e da un percussionista. Il loro sound – ribattezzato filmic music – è nato dalle sorgenti decadenti del movimento dark e si è arricchito negli anni di innumerevoli influenze.
L’effetto musicale visionario, è quello che i gemelli chiamano filmic music. “Non lo intendono tanto nel senso di “musica per colonna sonora” ma la loro musica evoca una dimensione filmica, tra classica e New Age, Romanticismo e Decadentismo, creando un’atmosfera, fomentando l’immaginazione. Influenzati dall’esistenzialismo di Genet e dal simbolismo di Cocteau, i gemelli Humberstone esordiscono nel 1981 con un Ep, When Cherished Dreams Come True, dalle atmosfere apocalittiche e dalle armonie glaciali. Un lavoro suggestivo, seguìto poco dopo da un altro Ep, Temper, che riproduce e amplia quel clima funereo, tra battiti marziali, urla spettrali e un organo da requiem. Già dai primi lavori emerge la loro arma in più: la capacità di utilizzare strutture della musica classica in canzoni rock, creando un’atmosfera che, da sola, vale più dei brani. La loro scommessa è riuscire a mettere insieme il dark-punk minaccioso di Siouxsie e Joy Division, o il pop onirico di Cocteau Twins e Dead Can Dance, con le sinfonie di Beethoven.

In The Nursery

Nigel Humberstone
Klive Humberstone
Dolores de Rocha
David Clarkson

Durata | 80′