DISCO(mfort)

12 novembre h22
Lenz Teatro | Sala Est

Hidden Parts
DISCO(mfort)
Concerto

Per ascoltare la musica di HIDDEN PARTS

Nuova gerarchia
È la sezione ritmica (basso e batteria) che conduce e dà significato alle composizioni.
Gli altri strumenti e voce, liberi da responsabilità formali, sono espressi in grande libertà.

Sessioni live
I pezzi non sono creati da singole idee melodiche ma da un’esperienza collettiva. Nulla è scritto o immaginato prima della sua esecuzione.
Ogni frammento musicale è il risultato di jam session illimitate, uniche e one-shot. Circostanze in cui i cosiddetti “incidenti” accadono dal vivo, a volte indipendentemente dalla volontà dei musicisti.

Composizioni differite
Una volta acquisito il materiale di base musicale, inizia il vero lavoro di composizione.
La selezione delle tracce avviene secondo caratteristiche basate sull’originalità e singolarità degli spunti musicali e sulla conservazione dello spirito originale di imprevedibilità spontanea. Durante l’organizzazione dei temi, eseguiti anche a distanza di anni, la natura di ogni canzone viene definita con la sovrapposizione di nuove tracce strumentali, effetti sonori o inserti vocali. Questi inserimenti seguono gli stessi criteri di composizione delle basi. Ricreando le condizioni delle improvvisazioni iniziali, l’interprete deve reagire per istinto al flusso della musica, senza la possibilità di pianificare prima della sua esibizione.

Declamato ritmico
La sezione vocale esplora un ibrido espressivo che emerge tra il declamato e il cantato. I testi sono altresì concepiti per la rappresentazione dal vivo.

HIDDEN PARTS
DISCO(mfort)

Alex Fornari | voce
Giorgio Cantadori | percussioni e basi
Gregorio Ferrarese | batteria
Lelio Padovani | chitarra
Bernard Boggia | basso

Musiche | Giorgio Cantadori e Gabriele Bertani
Produzione: Spare Parts Rec.
Distibuzione CD: Goodfellas (Italia/Europa) – Wayside Music (USA)

Durata| 45′