PARTITA

In Partita (Elena Sorbi) protagonista è una Sibilla giovinetta che ulula e saltella tra violenze e desideri; una Giulietta affetta da anoressia amorosa: solo corpo, solo sesso, senza emozione e senza sentimento. Per questa sibilla nevrotica e sperduta, i cani non sono compagni fedeli ma sex toys consolatori dei suoi pomeriggi piovosi, profezie di piaceri solitari.

creazione | Francesco Pititto | Maria Federica Maestri
imagoturgia | Francesco Pititto
installazione | Maria Federica Maestri
performer | Elena Sorbi

disegno luci | Gianluca Bergamini
organizzazione | produzione | Ilaria Montanari
ufficio stampa | Agnese Doria