16. 02. 2015

L E N Z   F O N D A Z I O N E


[ P e r f o r m i n g   +   V i s u a l    A r t s    F o u n d a t i o n ]

Nel 2015 inizia la propria attività Lenz Fondazione.
Fondata dalle Associazioni Culturali Lenz Rifrazioni e Natura Dèi Teatri, ne raccoglie l'eredità storica continuandone, senza soluzione di continuità, e con identico rigore l’azione di ricerca artistica, creazione, formazione, ospitalità internazionale nell’ambito delle performing arts e della sensibilità, ma con una più ampia progettualità artistica, culturale e scientifica.
Lenz Fondazione ottiene il riconoscimento come Ente Culturale riconosciuto dalla Prefettura di Parma il 15 gennaio 2015 e iscritta nel registro delle persone giuridiche private. La Fondazione ha la propria sede a Lenz Teatro.
La direzione artistica della Fondazione è curata da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto, che ne è il Presidente. Presidente onorario e direttore scientifico il Dott. Rocco Caccavari, già presidente di Natura Dèi Teatri.

Nel 2015 Lenz Fondazione intende realizzare un complesso progetto di creazioni performative contemporanee, di coproduzioni musicali e teatrali da realizzare in collaborazione con istituzioni territoriali, nazionali ed internazionali, di pratiche laboratoriali integrate rivolte a persone con disabilità psichica, intellettiva, sensoriale.

---

HABITAT PUBBLICO 2015
È la rassegna di performing e visual arts che si svolge nel periodo marzo - ottobre; prevede oltre alla programmazione delle creazioni di Lenz, attività di ricerca, seminari, laboratori, installazioni site-specific in spazi monumentali della città e della provincia di Parma. Ad inaugurare simbolicamente il percorso della nuova Fondazione il 12 marzo 2015 sarà Corpo Poetico un progetto filmico-performativo dedicato al grande poeta Pier Luigi Bacchini - recentemente scomparso - e alle figure che hanno fortificato nel passato la ricerca di Lenz: Juan de La Cruz, Clemente Rebora, Friedrich Hölderlin, Cristina Campo, Ovidio. Il progetto Educational propone invece attività didattiche e rassegne teatrali specifiche per le scuole medie superiori.

IL FURIOSO | PROGETTO BIENNALE
Nel 2015 prende avvio una nuova ricerca drammaturgica dedicata all’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, un progetto biennale strutturato in otto episodi scenici – quattro dei quali presentati nel 2015 e quattro nel 2016. Affrontando il grande poema cavalleresco dell’Ariosto, opera dirompente, che mette in crisi gli standard stilistici e i canoni letterari dell’epoca oscillando tra fantasmagorie, stati onirici, vortici narrativi e sensibilità contemporanea, Lenz prosegue – dopo le creazioni ispirate a Manzoni e D’Annunzio - la propria indagine sulla potenza poetica della lingua italiana. Protagonisti del viaggio nel Furioso saranno gli attori sensibili – con disabilità psichica e intellettiva - e gli attori storici di Lenz, in un dialogo inesaurito ed inesauribile per il rinnovamento della lingua teatrale contemporanea. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche Ausl Parma.

RESISTENZA | BRUNO LONGHI
Con lo stesso rigore formale e analitico Lenz riprende la propria ricerca sulle drammaturgie ispirate ai temi dell’Olocausto e della Resistenza presentando - in occasione delle celebrazioni per il 70° anniversario della Lotta di Liberazione - una nuova messinscena di Bruno Longhi - lavoro dedicato ad una figura chiave del movimento di resistenza antifascista. Torturato e assassinato dalle SS di stanza a Parma, il suo corpo non è mai stato ritrovato. Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Parma.

VERDI RE LEAR | OPERA MUSICALE
Parallelamente alla ‘ricognizione italiana’ continuerà l’esplorazione della drammaturgia shakespeariana con un nuovo capitolo performativo-musicale dedicato al Re Lear – nel binomio Verdi/Shakespeare. Infatti dopo lo studio-premessa presentato con successo nella scorsa edizione del Festival Natura Dèi Teatri, Lenz intende realizzare un’opera musicale e visuale contemporanea sul Re Lear, l’opera ‘assente’ di Giuseppe Verdi, che vedrà rinnovata ed ampliata l’importante collaborazione artistica con il compositore di musica elettronica Robin Rimbaud aka Scanner e il Conservatorio di Musica 'A. Boito'.  

DIFFUSIONE LINGUAGGI CONTEMPORANEI | UNIVERSITÀ
Al fine di implementare un progetto di conoscenza e diffusione dei linguaggi performativi contemporanei, Lenz intende realizzare in collaborazione con il Dipartimento LASS (Lettere, Arti, Storia e Società) dell'Università degli Studi di Parma un progetto laboratoriale per la creazione di "Ambienti performativi-visuali-sonori contemporanei".

LABORATORI PRATICHE DI TEATRO
La germinazione formativa delle pratiche laboratoriali struttura il rinnovamento dei processi linguistici attraverso la continuità tra l'esperienza artistica e l'apprendimento del linguaggio contemporaneo con i due laboratori Pratiche di Teatro – formazione dell’Attore - base e avanzato - e i percorsi PdT Visuale e Musicale, dedicati allo studio e alla creazione di set visuali e musicali per la scena. PDT Sociale articola percorsi fortemente innovativi rivolti a persone con diversa sensibilità, disabilità intellettiva, psichica, sensoriale, disturbi dello spettro autistico. 

---
---

I progetti artistici di Lenz Fondazione sono realizzati con il sostegno di:

in collaborazione con:

---

Lenz Fondazione
Via Pasubio 3/e   43122  Parma  Italy
T. +39 0521 270141   M. +39 335 6096220
www.lenzfondazione.it  info@lenzfondazione.it